Palau del Baró de Quadras

  • Architettura

Grazie all’immensa bellezza tanto interna quanto esterna, è uno degli edifici modernista più emblematici.

Informazioni
Avinguda Diagonal, 373

Metro: L3 (Verde) e L5 (Blu) - Diagonal
FGC (Ferrocarriles): L6 e L7 - Provença

https://www.barcelonaturisme.com/wv3/en/page/1200/palau-baro-de-quadras.html

Il palazzo del Barone di Quadras è un edificio modernista situato all’incrocio tra Avenida Diagonal e Calle Rosselló. È stato realizzato tra il 1904 e il 1906 da Josep Puig i Cadafalch, autore, tra altre grandi opere, anche di Casa de les Punxes o Casa Amatller. Una delle particolarità di questo palazzo è la coesistenza stili diversi racchiusi al suo interno. Così, visto da Avenida Diagonal, possiamo notare una rievocazione dei palazzi gotici del Nord Europa, con uno stile neo-plateresco che esalta il carattere nobile della costruzione: busti con personaggi medievali, fiori e scudi araldici ci riportano inevitabilmente allo stile medievale europeo.

Visto, invece, da calle Rosselló, l’immobile ci appare come un edificio residenziale modernista. Ma, se da fuori la differenza di stili è notevole, all’interno troviamo elementi decorativi eclettici e dal gusto raffinato che mescolano stili diversi. Alcuni degli elementi più suggestivi di questo edificio sono la grande scalinata, la porta in ferro battuto, i mosaici in stile neo-arabesco, le serigrafie e l’uso del legno policromo.

Questa simbiosi di stili è dovuta al fatto che l’opera di Puig i Cadafalch è il risultato della ristrutturazione di un edificio preesistente, commissionata nel 1900 all’architetto catalano dal Barone di Quadras. L’entrata principale della casa si trovava su Calle Rosselló. Tuttavia, vista la crescente importanza di Avenida Diagonal come boulevard e asse portante della vita borghese di Barcellona, Puig i Cadafalch decise di spostarla verso il nuovo viale. È per questo che oggi possiamo apprezzare questa caratteristica facciata dallo stile gotico nord-europeo tanto tradizionale nelle opere dell’architetto.

La costruzione del Palau del Baró de Quadras coincide con uno dei momenti più fruttiferi della carriera di Puig i Cadafalch, in cui portò a termine Casa Amatller, Palau Macaya, Palau Serra, Casa de les Punxes e la Fábrica Casaramona. Si trova, inoltre, nel cosiddetto Quadrat d'Or, una zona del quartiere Eixample in cui si concentra la maggior parte degli edifici modernisti: La Pedrera, Casa Batlló, Casa Calvet e Casa Lleó Morera, edifici che hanno incoronato Antoni Gaudí, Lluís Domènech i Montaner e lo stesso Puig i Cadafalch come grandi maestri del modernismo architettonico, che hanno lasciato a questa città un patrimonio di valore inestimabile.

Recensioni
  • Opulent Facade

    The museum is not free as some have mentioned, at least not when I was there nor according to their website. The house museum conducts guided tours every Wednesday between 11am and 1pm, which costs €10. The English tour is at 11 and Catalan and Spanish at 12 an 1pm respectively. So quite limited.

    As for the museum, it a house museum, which was originally a private residence designed by Josep Puig i Cadafalch in the Catalan Modernist architectural style, mixed with Gothic and Neo-Mudejar. The front façade has an impressive façade has impressive Gothic balconies, almost like a bay window covering the enter first floor level of the building.

    The entrance to the building has demo-roofs typical of Neo-Mudejar buildings has does the upper part of the front. As you enter the building, the elaborate decorations of the stairway, mosaic walls and a glasswork on the skylight makes it instantly recognisable as Catalan Modernism as familiar to anyone who been inside Casa Mila or Casa Batllo.

    Definitely worth a visit if you can accommodate the limited opening hours.

    Tripadvisor
mapa/mapa-zonas Created with Sketch.
Zone di Barcellona Eixample

L'Eixample di Barcellona, un'estensione della città progettata dall'ingegnere Ildefons Cerdà e iniziata nel 1860, è senza dubbio uno degli spazi urbani più singolari nel contesto europeo e mondiale.

Scopri di più
Potrebbe interessarti anche: