Aeroporti

Come arrivare a Barcellona in aereo

Aeroporto di Barcellona – El Prat

A 13 km dal centro di Barcellona

L'aeroporto di Barcellona – El Prat è all'avanguardia a livello mondiale nel settore dell'aeronautica, essendo uno dei più moderni e meglio attrezzati.

L'aeroporto si trova in località El Prat de Llobregat, a soli 12 km da Barcellona, ed è possibile raggiungerlo dall'autostrada di Castelldefels o con i mezzi pubblici. Ha due terminal: Il moderno T1 e il T2, con un traffico di 50 milioni di passeggeri all'anno.

Nel 2009 è stato inaugurato il nuovo terminal T1 dell'aeroporto del Prat. Progettato dall'architetto Ricardo Bofill, è costituito da un edificio dal design molto particolare, che visto dall'alto sembra un uccello dal becco molto lungo. All'interno, i controlli di sicurezza sono snelli e i bagagli vengono gestiti e distribuiti in maniera assolutamente automatizzata e intelligente, grazie alla moderna tecnologia che consente di ottenere la massima efficienza.

Nel terminal T1 si trovano oltre 80 negozi e ristoranti, oltre a varie aree relax, tra cui una spa, una palestra, un parrucchiere, un centro massaggi, un'area relax e sei sale VIP. Vanta inoltre cinque uffici di autonoleggio, 11.000 parcheggi, casse automatiche e varie filiali di banca.

Il terminal T2 è suddiviso in tre zone: T2A, T2B e T2C. La zona T2C è riservata al collegamento aereo Barcellona – Madrid e qui arrivano anche i voli privati.

I due terminal sono collegati da un servizio gratuito di autobus navetta (Bustransit) alla stazione ferroviaria del Prat. Il tragitto dura all'incirca 10 minuti.

Aerobus

L'Aerobus è il servizio ufficiale di autobus (shuttle) che collega l'Aeroporto di Barcellona (Terminal 1 e Terminal 2) al centro della città, in Plaza Catalunya. Il tragitto dura all'incirca 35 minuti, con fermate in vari punti strategici della città: Pl. España, Gran Via-Urgell, Pl. Universidad. È in funzione 365 giorni all'anno con partenze, a seconda dell'orario, ogni 5-10 minuti.

L'Aerobus ha due linee: L'A1 verso il terminal T1 e l'A2 verso il terminal T2 dell'aeroporto. Entrambe le linee partono da Plaza Catalunya e fanno praticamente lo stesso tragitto.

Tutti i veicoli sono adatti al trasporto delle persone con mobilità ridotta, sono dotati di un ampio spazio riservato ai bagagli e offrono tutte le comodità che deve avere un buon servizio di trasporto pubblico.

Aeroporto Girona - Costa Brava

100 km a nord di Barcellona

L'Aeroporto di Girona è stato inaugurato nel 1967. Durante gli anni 70 ha assistito a un grandissimo traffico di passeggeri, in particolare grazie ai numerosi voli charter del periodo estivo.

Ubicato a soli 15 km da Girona, l'aeroporto vanta buone vie di collegamento con Barcellona, la Costa Brava e i Pirenei.

Attualmente viene utilizzato per i voli charter e per i voli di linea delle compagnie Ryanair o della russa Pobeda Airlines. L'idea è quella che possa diventare il secondo aeroporto della Catalogna e il primo della Francia meridionale.

Aeroporto Reus – Costa Dorada

A 108 km dal sud di Barcellona

Questo aeroporto dista 3 km da Reus e 13 km da Tarragona. Fondato nel 1935 su iniziativa dell'Aero Club di Reus (RAC), è stato usato per scopi militari durante la Guerra Civile. Nel 1957, Reus è stato aperto al traffico aereo nazionale e negli anni 60 hanno iniziato a diffondersi i voli charter. Nel 1998 l'esercito ha ceduto la proprietà e l'utilizzo ad Aena, ente nazionale che gestisce gli aeroporti.

Da quel momento l'aeroporto di Reus viene utilizzato esclusivamente per uso civile. Nel 2003 hanno iniziato a operare compagnie low-cost (in particolare Ryanair) potenziando l'aeroporto della Costa Dorada, in particolare per la sua vicinanza ai principali centri turistici quali Cambrils o Salou e al parco divertimenti di Port Aventura.

Vicino all'aeroporto di Reus è operativa anche la scuola piloti, il Centro Studi Superiori dell'Aviazione (CESDA), affiliato all'Università Rovira i Virgili.