Casa de les Punxes

  • Architettura

Le sue quattro torri coniche si ispirano al castello di Neuschwanstein, di corrente wagneriana.

Informazioni
Avinguda Diagonal, 420

Metro: L4 (Gialla) e L5 (Blu) - Verdaguer
Bus: 6, 33, 34, 39, 47 e H8

https://casadelespunxes.com/en/
Accessi e spazi per persone a mobilità

In uno dei punti più animati di Avenida Diagonal troviamo la “Casa de les Punxes”, un edificio concepito originariamente come residenza per la famiglia Terradas ma che, grazie alle sue forme, ha oltrepassato generazione dopo generazione fino a diventare un richiamo turistico per i visitatori della città.  Pur avendo l’aspetto di un grande castello gotico, si tratta di un edificio residenziale che imita lo stile dei castelli europei. Il palazzo era noto inizialmente come casa Terradas, poiché tre sorelle appartenenti a questa famiglia erano le proprietarie dei tre immobili indipendenti che avrebbero poi plasmato la struttura che conosciamo oggi. Josep Puig i Cadafalch ha ristrutturato le tre case unendo i tre corpi in un unicum per mezzo di una grande facciata in mattoni a vista. Per eseguire l’opera si è ispirato al castello di Neuschwanstein, di corrente wagneriana.

Il risultato finale è una costruzione imponente che ricopre un isolato triangolare e che ricorda un grande castello medievale, con le quattro torri dal tetto conico che hanno impresso nella memoria della città il nome popolare con cui si conosce oggi: Casa de les Punxes. Con San Giorgio come protagonista, l’intero complesso custodisce una grande simbologia e un gran numero di elementi decorativi, come le tribune, le vetrate o gli elementi in ferro battuto lungo tutto l’esterno della casa, opera di artigiani del calibro di Enric Monserdà e Alfons Juyol.

Con questo imponente aspetto esterno, l’edificio è entrato ben preso nei circuiti turistici di Barcellona, di grande richiamo perché illustravano il modernismo catalano attraverso i mattoni a vista della facciata o il ferro battuto dei balconi. Grazie ai molti simboli patriottici della Catalogna, questo edificio contribuisce inoltre a comprendere il nazionalismo che spesso impregnava il modernismo catalano. Oltre a San Giorgio, questo rapporto si spiega anche con le piastrelle in ceramica che coronano la facciata.

Recensioni
  • Unknown beauty

    Barcelona is not only Gaudy but it’s also la casa de les punxes. A beautiful building with a interactive visit.

    Tripadvisor
  • Unsung jewel

    I visited with young teens on a personal recommendation and cannot believe that this “House of Spikes” is not higher in the list of “must sees” in Barcelona, especially for people with children. The interactive “fish floor” is fabulous, the immersive story of St George / Jordi is so well done and the opportunity to walk through the rooms, walk across the roof and climb spiral staircases into the roofs of the towers and learn about the architecture is lovely. It is all beautifully done.

    The audio guide is free and you do need it. It works automatically, depending on which room you are in and I would recommend it.

    The only request I would have would be for some information about the three sisters - we learn their names and it would be good to know whether they had any input in the design of these extraordinary buildings and if they ever lived and raised families here.

    Tripadvisor
mapa/mapa-zonas Created with Sketch.
Zone di Barcellona Eixample

L'Eixample di Barcellona, un'estensione della città progettata dall'ingegnere Ildefons Cerdà e iniziata nel 1860, è senza dubbio uno degli spazi urbani più singolari nel contesto europeo e mondiale.

Scopri di più
Potrebbe interessarti anche: