L'Eixample Modernista

L'Eixample è la zona di Barcellona in cui si concentra la maggior parte degli edifici modernisti.

Il modernismo catalano è uno stile architettonico che si è sviluppato in Catalogna e soprattutto a Barcellona, in un periodo di circa 50 anni, tra il 1880 e il 1930.

La zona maggiormente privilegiata dell'Eixample, il 'Quadrat d'Or' (Miglio d’Oro), è delimitata da calle Aribau e dal paseo di Sant Joan, dalle rondas di Sant Pere, Sant Pau e Universitat e dall’avenida Diagonal. Il Quadrat d'Or è considerato un museo a cielo aperto con opere di Antoni Gaudí, Domènech i Montaner e Puig i Cadafalch, per citarne alcuni.

Il consolidamento dell'Eixample come centro borghese di Barcellona, avvenuto durante l'ultimo decennio del XIX secolo e il primo decennio del XX, ha coinciso con la comparsa e la diffusione del Modernismo, tanto che questo spazio privilegiato è divenuto il centro della Barcellona modernista.

Una passeggiata lungo il Quadrat d'Or consente di ammirare un'immensa quantità di gioielli architettonici, frutto dello spostamento della residenza borghese dalla città vecchia all'Eixample centrale, intorno al 1900. Tra gli edifici più importanti troviamo Casa Terrades o Casa de les Punxes, Casa Lleó i Morera, Casa Amatller, Casa Batlló, La Pedrera o Casa Milà, Casa Calvet, per citarne alcune.